Home Testi Bestiario
Critiche e commenti alla mostra "Dipinti per un Bestiario"
PDF Stampa

Dipinti per un Bestiario

di Natale A. Rossi

 

 

(vai alla galleria di immagini)

 

La persistenza nel tempo, formale e semantica, e le qualità di un "bestiario" sono spesso affidate alla messa in campo di due nozioni/figure retoriche contigue: somiglianza e similitudine. Specificamente quando il "bestiario" si sviluppa secondo espressione pittorica, come in questo caso con i dipinti di Giorgio Bartoli, e quando si correda dei testi di altrettanti — dodici —poeti.

Leggi tutto...
 
PDF Stampa

Lettera ad un Giovane Pittore

di Antonella Cappuccio

 

 

(vai alla galleria di immagini)

 

Caro Giorgio, venisti nel mio studio un afoso pomeriggio di fine estate, ricordo i tuoi disegni, le tue incisioni ,.., ricordo un segno fitto fitto, ossessivo, ombroso, puntiglioso, ma anche attento, vibrato, sensibile, e tu, eri tutt’uno con i tuoi sogni ..., quel pomeriggio. Confessasti non senza emozione, il tuo grandissimo desiderio di "apprendere il mestiere di pittore", ti presentasti determinato a voler vivere di pittura; e lo facesti con la passione ed il candore di un bimbo pronto a “tuffarsi nel mondo!”.

Leggi tutto...
 
PDF Stampa

Di doppio Ritratto

di Maria Paola Langerano

 

 

(vai alla galleria di immagini)


Di doppio ritratto è Giorgio quando Disegna di sé, senza guardarsi troppo se ancora non si scorge oltre la tana di cui si cinge, un po' per tema un po' per vezzo
Leggi tutto...